Home

Domenica 4 agosto 2019

Monte Brancastello (2.385 mt.) da Vado di Corno

Massiccio del Gran Sasso d’Italia

 

Monte Brancastello (2.385 m s.l.m.) è una cima del massiccio montuoso del Gran Sasso d’Italia, posta sulla dorsale più orientale del massiccio lungo la linea di cresta che congiunge Monte Aquila a Monte Prena e Monte Camicia. Ricade nei territori dei comuni di L’Aquila e Isola del Gran Sasso, a cavallo tra le provincia dell’Aquila e di Teramo. Geomorfologicamente caratterizzato da una cresta abbastanza lunga, su di esso passa il confine tra la provincia dell’Aquila a ovest, dominata da Campo Imperatore, e la provincia di Teramo a est nel versante più aspro e a maggior dislivello. Su tale versante è posto anche il rifugio Sant’Arcangelo. Fenomeni di erosione (calanchi) sono presenti sia sul versante aquilano che su quello teramano. La cresta è parte del cosiddetto sentiero del Centenario, una traversata panoramica del massiccio del Gran Sasso che collega le principali vette meridionali del massiccio (da Vado di Corno a Fonte Vetica), mentre dalla cima la vista spazia da una parte sull’intera provincia di Teramo e il Mar Adriatico in lontananza, dall’altra su Campo Imperatore e le altre cime del Gran Sasso con particolare enfasi verso il paretone del Corno Grande.
Rif.: ES19185 – Difficoltà E – h: 5:00 ore (escluse soste) – dislivello +/- 577 metri – guadagno/perdita in elevazione 717/-715 mt. – km 11,600 circa (A/R